Formazione permanente

Lavori in corsoSapere che il Mediatore Familiare S.I.Me.F., per essere mantenuto iscritto nel Registro dei Soci professionisti e dei Soci didatti, abbia l’obbligo di aggiornarsi e formarsi nel tempo, ossia accrescere ed approfondire costantemente le proprie competenze e conoscenze, rappresenta una garanzia per coloro che accedono alla Mediazione Familiare ed altresì per lo stesso professionista.

Infatti, è obbligo degli iscritti rafforzare le competenze e le abilità tecnico-professionali acquisite, provvedere ad aggiornamenti multidisciplinari e di confronto tra professionisti che, a diverso titolo, lavorano nel campo della riorganizzazione delle relazioni familiari a seguito della cessazione di un rapporto di coppia a qualsiasi titolo costituita e nel campo delle strategie di fronteggiamento del conflitto e della negoziazione. Ciò per assolvere agli obblighi deontologici e professionali.

La S.I.Me.F.  si è dotata di una  idonea Struttura tecnico-scientifica, la Commissione per la Didattica e la Ricerca, con funzioni propositive rispetto ai programmi, alle iniziative integrative di formazione, ai criteri di valutazione delle metodologie di training, nonché con funzioni di elaborazione e promozione delle attività scientifiche e culturali dell’Associazione.

Relativamente alla formazione continua/permanente dei Soci professionisti e dei Soci didatti, la Commissione per la Didattica e la Ricerca valuta il tipo e la qualità dell’evento formativo, gli argomenti trattati e attribuisce i relativi crediti formativi, convalidati dal Direttivo Nazionale, previa verifica della documentazione richiesta e degli adempimenti richiesti all’ente erogatore dell’evento/seminario ecc. ai fini del controllo della partecipazione del Socio alla formazione stessa.

L’aggiornamento e la formazione professionale continua/permanente sono un obbligo di tutti i Soci (esclusi i Soci informazione). Altresì, l’autoformazione dei Soci didatti è un obbligo in capo agli stessi. I soci professionisti e i soci didatti sono quindi tenuti a partecipare alle giornate di formazione continua/permanente e di autoformazione, programmate secondo le linee guida indicate dalla Commissione per la Didattica e la Ricerca.

Per l’attribuzione dei crediti formativi si fa riferimento ad una apposita Tabella.

Approfondimenti

Approfondisci in merito all’obbligo di formazione permanente: vai allo Statuto, Titolo I – art. 6 Forme di garanzia a tutela dell’utente e al Titolo V – Regolamento 1 – Aggiornamento e Formazione professionale continua-permanente dei Soci professionisti e didatti

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy